ATELIER di TAMBURELLO & TAMMORRA & balli del sud & FEST’I BALLU

Nascondi Mostra

            ASSOCIAZIONE CULTURALE “DANZA E-MOZIONE”
ha il piacere di organizzare

WEEKEND 9-10 FEBBRAIO 2019
stage di

TAMBURELLO & TAMMORRA & FEST’I  BALLU

con i maestri
MASSIMO LAGUARDIA e FELICE CURRO’
Tarantelle, Pizziche e Tammurriate.

…………….INOLTRE……………..

LEZIONI DI BALLO:

SCOTTISH , I 3 BALLI di CASTELMOLA con Ivan Calì

TAMMURRIATA stile Monti Lattari con Margherita Badalà

                                                                                  &

FEST’I BALLU (balli del sud e balli del mondo)

 

                           ISCRIZIONI : MARGHERITA BADALA’ al 3347401935!

PROGRAMMA DELLO STAGE DI tAMBURELLO & TAMMORRA:

“SUONI DELLA PELLE”: 9-10 FEBBRAIO 2019
GUIDATO dal Maestro MASSIMO LAGUARDIA

IL LABORATORIO SI RIVOLGE A TUTTI, SIA A CHI COMINCIA O GIA’ SUONA CHE AGLI ARTISTI DI LIVELLO AVANZATO.

“SUONI DELLA PELLE” È UN PERCORSO PRATICO, MA ANCHE EMOZIONALE, PER L’APPRENDIMENTO
DELLE TECNICHE DEL TAMBURO E LE LORO CONNESSIONI ENERGETICHE, RITUALI E SPIRITUALI.
UNA BREVE MA INTENSA ESPERIENZA DI CONDIVISIONE CON SE STESSI E IL CREATO.
E’ UN INCONTRO CON DUE MAESTRI SICILIANI, MASSIMO di Palermo, il quale vive e lavora in Svizzera e che ho il piacere di invitare, insieme e FELICE di Messina, che insegna regolarmente presso la nostra Associazione.
Massimo condurrà l’Atelier e Felice ci allieterà con le sue cantate e sonate alla fest’i ballu.

PROGRAMMA DELL’EVENTO:
SABATO 9 Febbraio
MATTINA: solo lezioni individuali su appuntamento.
h. 16:00 – 17:30 livello base/medio
h. 17:30 – 19:30 livello medio/avanzato

LEZIONI DI BALLO:

h. 18:00 – 19:30 i 3 Balli di Castelmola con Ivan Calì

h. 19:30 – 21:00 Tammurriata stile Monti Lattari con Margherita Badala’

h. 21:30 fest’i ballu

PERNOTTAMENTO AL FEOTTO (sacco a pelo in sala danza, casette, camere) su PRENOTAZIONE al 3347401935.

domenica 10 febbraio
h. 9:00 colazione SU PRENOTAZIONE
h. 10:00 – 12:00 livello base /medio
h. 12:00 – 13:30 livello medio/avanzato

PRANZO AL FEOTTO SU PRENOTAZIONE
h. 15:00 – 16:30 livello base/medio
h. 16:30 – 18:00 livello medio/avanzato

PER PRENOTARE LA CENA O LA MEZZA PENSIONE o la PENSIONE COMPLETA, chiamare almeno 3 giorni prima al 3287546810.

PROGRAMMA DIDATTICO:
Il progetto che proponiamo intende fornire le tecniche base per suonare il tamburello, ma soprattutto guidare nell’approccio allo strumento, creando con esso un rapporto di sintonia e
comunicazione.
Quello che ha caratterizzato in maniera unica il tamburo non lo dobbiamo ricercare tanto nel suo suono, ma piuttosto nella sua voce, nel suo potere e nel suo spirito: solo accostandoci ed entrando in relazione con questo strumento si riesce a
comprendere il valore di questa affermazione.
A differenza da altri strumenti, le tecniche per
suonare il tamburello appartenevano alla tradizione orale e quindi trasmesse da suonatore a suonatore, di bocca in bocca.
Non è richiesta una conoscenza in ambito musicale perché si entrerà in un flusso di relazione con lo strumento in maniera immediata e spontanea senza nessun
filtro “culturale”.

STRUTTURA DELL’INTERVENTO
Le principali tappe del percorso prevedono:
! Coscienza dello strumento
! Postura
! Impostazione delle mani
! Suoni del tamburello
! Ritmi fondamentali
! Verifica delle tecniche di base e ritmi semplici
! Ritmi complessi e improvvisazione (eventuale solo Master)

MASSIMO LAGUARDIA
Fin da giovanissimo si appassiona alla musica popolare. Dapprima studiando la cultura e
musica Latino-Americana, ed in un secondo momento focalizzando la propria attenzione sullo studio
della musica popolare del Sud-Italia.
Nel 1979 è tra i soci fondatori del Gruppo Agricantus ed in seguito della omonima Cooperativa.
Inizia così l’attività di ideazione e organizzazione di progetti ed attività didattiche presso le scuole di
Palermo e provincia sulla musica e cultura del Sud-Italia e parallelamente l’attività concertistica e teatrale.
Il gruppo, durante questi anni di attività, ha proposto la propria musica sia in Italia che all’estero con
soddisfacente successo.
Tra l’83 e l’84 il suo incontro con Alfio Antico gli permette di riconoscere la sua passione per il
Tamburo.
Collabora con il neo cantastorie calabrese Danilo Montenegro in
tournée nella regione Sicilia e Calabria. Fonda il Gruppo Musicale
“Tammorra”, con cui svolge una intensa attività concertistica, dal 1992 al
2004, in Italia ed Europa e realizzano 2 CD.
In occasione del “Monte Pellegrino Festival” propone insieme ad altri
musicisti palermitani, un gruppo sperimentale “‘Nterra”, che riscuote il
consenso della critica.
Dal 1995 al 1998 fa parte della formazione siciliana Taberna
Mylaensis di Milazzo, con cui realizza 2 CD e diverse tournée in Europa.
Dal 2000 al 2006 è tra i fondatori del progetto Asteriskos, con cui
realizza 2 CD. Attualmente si propone con diverse formazioni con le quali
sottolinea differenti aspetti della musica popolare, nello specifico con la sua
formazione Antura ed il gruppo “Terra di Mario Incudine”.
Nel 2003 è stato invitato come ospite nel tour siciliano dal gruppo INTI-ILLIMANI.
Nel periodo Aprile-Luglio 2005, partecipa alle riprese del film “Nuovomondo – The Golden
Door” di Emanuele Crialese a Buenos Aires, come attore-musicista, nel ruolo di Mangiapane; il film ha
vinto il Leone d’Argento al 63° Festival di Venezia.
Nel 2006 costituisce come Direttore Artistico “Millenaria Tammura – Banda di Tammorre” con
alcuni suoi allievi. È ospite a Kals Art 2006 del progetto “Alavò” di Etta Scollo, ed in seguito della
cantante Z-Star.
Nel 2007 partecipa per l’Unesco alla Giornata Mondiale della Poesia a Palma di Montechiaro,
presenta l’uscita del suo nuovo CD CuoreTamburo presso il Vucciria Festival a Palermo, al
Marranzano Festival e l’Art and Jazz Cafè di Catania e al Basula Fest CT. Partecipa al Festival Teatri
di Pietra di Grosseto. Viene invitato come ospite nel concerto di Ambrogio Sparagna a Palermo e
collabora al concerto in Omaggio a Rosa Balistreri accompagnando le cantanti : Fausta Vetere, Clara
Murtas e Lucilla Galeazzi.
Dal 2007 al 2009 ha fatto parte della prestigiosa Orchestra Popolare Italiana di Ambrogio
Sparagna, e componente de “Sinfonia per una Taranta” con Micha von Hoecke. Dal 2011 è insegnante
di Tammorra presso l’ADEM (Atelier d’Ethnomusicologie) di Ginevra. Nel 2012 insieme con Salvatore
Meccio e Vittorio Catalano, mettono su il progetto Trinacria e realizzano il loro primo CD “Tu comu
stai?” prodotto dalla etichetta francese Buda Musique.
Nel 2013 ha collaborato alla realizzazione del nuovo CD “Turnari” del gruppo Agricantus
Reunion seguendoli in alcuni concerti in ambito nazionali. Nello stesso anno, come Mirror Drums,
propongono il progetto ISOLE (canti polifonici di Sicilia e Sardegna) con Marina Pittau.
Dal 2017 riprende, assieme ai componenti originali, la promozione del Gruppo TAMMORRA
con l’uscita del nuovo CD Anthology, prodotto dalla etichetta francese Buda Musique.

FELICE CURRO’
il suo curriculum non si può scrivere tutto perchè sono 60 anni di vita artistica: nasce nel cuore di una famiglia di suonatori e cantatori della tradizione dei Peloritani; dal nonno, dal padre e dallo zio apprende sin da piccolo la propria tradizione e diviene egli stesso suonatore e costruttore di tradizione di tamburelli, marranzani, friscaletti e tutti gli idiofoni popolari dei Peloritani.Poeta popolare e compositore. Cantante e percussionista della Compagnia Siciliana di Musici e Cantori. Responsabile del Museo Cultura e Musica Popolare dei Peloritani di Messina.
Felice, rappresentante della CULTURA DELL’ANIMA DEL TAMBURELLO, è un maestro che trasmette il suo infinito sapere, con passione e generosità. Instancabile e coinvolgente !!!